Aprire un negozio di cosmetici: come fare

Aprire un negozio di cosmetici: come fare

Aprire un negozio di cosmetici è un’operazione che richiede un piano ben preciso e delineato in base all’entità dell’attività commerciale che vogliamo aprire

Aprire un negozio di cosmetici
Fonte: Pixabay

 

Aprire un negozio di cosmetici è un’altra attività che può portare ad un business ben preciso e formante. La scelta richiede tuttavia un percorso burocratico e fiscale per far sì che sia tutto in regola. Inoltre, scegliere la tipologia di cosmetici da vendere renderà l’attività più o meno retributiva.

Aprire un negozio di cosmetici: come cominciare

Innanzitutto, se avete deciso di aprire un negozio a tema make up servirà capire il budget utile per realizzare il vostro business plan. In questo modo potrete capire l’entità da spende e poter richiedere un prestito. Ma quanto costa aprire un negozio di cosmetici naturali? Sicuramente può dipendere molto dalla linea che volete far prendere al vostro negozio. Dunque, tra le tante, studiate la linea di business, poi capirete che, per un massimo, occorrono 100mila euro.

Sono molteplici le banche che concedono prestiti, ma dovrete lavorare ad un piano abbastanza convincente che porti la banca a credere nel vostro progetto. Procedete per gradi e quando avrete finalmente ottenuto un prestito potrete cominciare a cercare locale, arredamento e fornitori. 

Aprire un negozio di cosmetici bio: come cercare un locale

A questo punto vi è da decidere se preferite aprire un negozio con il vostro marchio, oppure scegliere d aprire un negozio in franchising. L’ultima è la scelta più sicura e che permette d’avere meno decisioni: in questo caso vi verranno fornite indicazioni di vendita, allestimenti e tipologie di prodotti da vendere.

Mentre, nel caso in cui vogliate negozi con il vostro marchio, dovrete scegliere un locale che sia centrale, per iniziare. Basterà un locale in cui possiate esporre i vostri prodotti senza farli sembrare ammassati. Dopodiché l’allestimento, tramite un designer d’interni, con cui bisognerà puntare a colori brillanti o pastello con motivi ben definiti e vivaci.

Da non dimenticare la parte burocratica: per aprire un locale commerciale è necessario informarsi presso la Camera di Commercio per iscriversi al registro delle imprese. Basterà chiedere informazioni presso il proprio comune e conoscere tutta la documentazione, anche online da inviare. Solitamente questa procedura richiede massimo un mese. Solo a questo punto potrete scoprire i prodotti da scegliere per la vendita.

Aprire un negozio di cosmetici: i fornitori

Per i prodotti dovrete cercare di conoscere al meglio le tendenze del momento. Quali prodotti vanno per la maggiore? Cosa cerca una donna per il proprio viso? Quali prodotti sono i migliori? Queste sono le domande che dovrete porvi per la vendita dei vostri prodotti. Quindi, sceglieteli con cura e scoprendoli anche tramite il web.

A meno che il vostro negozio non sia in franchising, dovrete scegliere anche prodotti bio o comunque ecologici per prendere così anche una nicchia di persone più precisa.

Aprire un negozio di cosmetici: come mantenersi a galla

Infine il tutto starà nella pubblicità. Non basterà essere la novità del momento per mantenersi a galla. Ma dovrete cercare di sponsorizzarvi stagionalmente e attirare clientela. In molti usufruiscono anche dell’e-commerce di cosmetici bio online a seconda delle evenienze.

In alternativa utilizzate la diffusione social, la pubblicità più semplice nonché quella più funzionale. Utilizzate anche sconti o promozioni. Vi aiuteranno ad avere più clientela nonché più guadagni.

3Shares

1 Comment

Comments are closed.