Aprire un’agenzia immobiliare: il business plan

Aprire un’agenzia immobiliare: il business plan

Per aprire un’agenzia immobiliare, oltre ad essere ben esperti nel campo immobiliare, bisognerà anche aprire una partita iva e richiedere la scia tra le tante operazioni burocratiche

come aprire un'agenzia immobiliare
Fonte: Pixabay

Per aprire un’agenzia immobiliare occorre innanzitutto aver far parte del mestiere. Sebbene anche un neofita può aprire un agenzia di immobili, è sempre meglio saper riconoscere il mestiere e i servizi che si stanno offrendo.

Per questo occorreranno alcune pratiche burocratiche.

I prezzi per aprire un’agenzia immobiliare

Se siete nuovi nel mestiere, non vi resta che cominciare dai piccoli passi. C’è chi per un breve periodo (6 mesi) riesce anche a fare training presso un’agenzia già avviata e a posteriori gestisce un’agenzia prendendo quindi in considerazione un piccolo locale.

Cominciando proprio dal basso, occorrerà un locale ad uso ufficio non troppo ampio, ma abbastanza ospitale. È da qui che prenderà piede il vostro negozio in solitaria. Potrete così cominciare a chiedere un prestito o in alternativa, informarvi presso le agenzie di in Franchising per l’immobiliare. In alcuni casi, tali aziende, vi aiuteranno ad aprire la vostra agenzia e aiutandovi anche con la richiesta di prestiti bancari. Detto questo passiamo all’iter burocratico.

Burocrazia per aprire un’agenzia immobiliare

Per aprire un’agenzia immobiliare occorre cominciare aprendosi la Partita Iva. Dopodiché bisognerà iscriversi presso la Camera di Commercio nel registro delle Imprese e infine servirà richiedere presso il proprio comune dove si è domiciliati la Scia, Segnalazione certificata inizio attività.

Un surplus sarà anche cercare un’ottima assicurazione per i rischi professionali. Quindi basterà dedicarsi al proprio locale.

Come allestire il locale per aprire un’agenzia immobiliare

Ricordatevi che il vostro locale deve essere professionale, avere tutto ciò che concerne un ufficio e avere vetrate che diano luminosità. Quindi cercate di effettuare anche un piccolo salottino dove far accomodare gli ospiti. Il vostro pc deve avere sotto mano ogni possibile offerta, per i vostri clienti e bisognerà cominciare ad utilizzarlo.

Sarà poco prima di aprire che dovrete cercare di prendere con voi più locali possibili: andate alla ricerca di case in affitto, in vendita; locali commerciali in disuso; locali in vendita. Cercate di effettuare accordi con i proprietari per capire quanto potrebbero richiedere. Di solito, le agenzie chiedono sempre una minima percentuale sulla vendita o contratto, ma questo dipenderà tutto dalla tipologia di agenzia che volete aprire (franchising e non).

Dopodiché tenetevi sempre informati sulla zona, e sappiate sempre com’è il mercato immobiliare nella vostra zona. Ricordatevi che il vostro lavoro richiede costante aggiornamento e sempre attivo sul campo. Cercate anche nuove persone d’assumere: i giovani sono sempre pieni di iniziativa e pronti ad imparare il mestiere. Continuate a perseguire il vostro obiettivo e il vostro lavoro diventerà la vostra passione!

Posposta: il vademecum è a scopo esplicativo. Rifornisce solo informazioni indicative. Per informazioni meticolose consultate professionisti del settore.

3Shares