Joseph Pilates: l’inventore del moderno fitness

Joseph Pilates: l’inventore del moderno fitness

Pilates è l’inventore del moderno fitness che funge da allenamento sia fisico che mentale, chiamato Contrologia

Joseph Pilates
Fonte: Pixabay

Il suo nome completo è Joseph Hubertus Pilates. Non solo insegnante, ma Joseph Pilates è stato anche un imprenditore. Di origine tedesca, poi naturalizzato statunitense, ha passato la vita ad effettuare studi sui metodi di allenamento fisico e mentale. Qui sviluppò la Contrologia.

I primi anni di Joseph Pilates

Nato nel dicembre 1883, proviene da una famiglia di sportivi. Difatti, suo padre era un’atleta d’origine greca pluripremiato mentre sua madre era una naturopata. A portarlo a sviluppare la sua nuova pratica di fitness furono anche motivi di natura personale. Difatti, era un bambino molto cagionevole di salute. Soffrì di asma, rachitismo e febbre reumatica. Fu così che decise di studiare il corpo umano. Cercando di rinvigorirlo attraverso lo sport e l’allenamento. Fu uno studio incrociato che riguardava anche il movimento degli animali, della filosofia orientale e l’allenamento di sportivi greci e romani. Nel frattempo, si dedicò al culturismo, lotta, yoga, tai chi e meditazione. Questo gli fece ottenere un fisico ben allenato che gli aprì il mondo del professionismo.

Gli studi di Joseph Pilates

Entrò nel circo per alcuni anni, ma con la guerra entrò prima in un campo di concentramento, poi divenne allenò e aiuto i feriti di guerra inventando un sistema di molle sui letti dei pazienti. Con il supporto riuscivano anche ad allenarsi. Finita la guerra venne chiamato per preparare all’autodifesa la polizia militare. Diventando anche allenatore personale per alcuni personaggi noti dell’epoca quali Rudolf Laban, che integrò le tecniche di Pilates e Mary Wigman, ballerina e coreografa. Insomma, i suoi metodi spaziavano da riabilitazione a definizione della muscolatura corporea. Dopo il ’26, assieme alla moglie Clara, aprì uno studio a Manhattan, dov’era espatriato. Aiutava ballerini a migliorare la tecnica e recuperare le lesioni. Nel suo studio iniziarono ad andare coreografi famosi come Ruth St. Denis, Ted Shawn, Jerome Robbins, George Balanchine e Martha Graham e altre persone famose come l’attore José Ferrer o lo scrittore Christopher Isherwood. Inoltre, coreografe come Hanna Holm iniziarono ad inserire gli esercizi di Pilates nelle loro lezioni di danza.

In cosa consiste il metodo Pilates

Come si può intuire, il metodo pilates mira a rafforzare il corpo, modellandolo e correggendo la postura. Inoltre, mira a migliorare la fluidità e la precisione dei movimenti. in pratica, rafforza il corpo, ma senza aumentare la massa muscolare e sviluppando la precisione dei movimenti. Difatti, attraverso la precisione dei movimenti lenti e mantenendo concentrazione e attenzione nella respirazione, si ottiene una maggiore consapevolezza del proprio corpo.

Come si pratica il Pilates

Il pilates è un insieme di esercizi lenti, non cardiofitness che si può svolgere a corpo libero o con l’aiuto di macchinari. Spesso viene consigliato di effettuare esercizi attraverso la supervisione di un allenatore, ma attualmente esistono anche semplici esercizi che possono essere effettuati in casa. A differenza degli esercizi con molte ripetizioni, nel pilates ne bastano pochissime e con grande precisione. Possono quindi essere effettuati tramite un semplice tappetino, oppure anche tramite attrezzi quali sbarre, maniglie, elastici e strumenti che servono a contrapporre forza o accompagnare il movimento.

Il pilates è un insieme di esercizi lenti, non cardiofitness che si può svolgere a corpo libero o con l’aiuto di macchinari. Spesso viene consigliato di effettuare esercizi attraverso la supervisione di un allenatore, ma attualmente esistono anche semplici esercizi che possono essere effettuati in casa. A differenza degli esercizi con molte ripetizioni, nel pilates ne bastano pochissime e con grande precisione. Possono quindi essere effettuati tramite un semplice tappetino. Oppure anche tramite attrezzi quali sbarre, maniglie, elastici e strumenti che servono a contrapporre forza o accompagnare il movimento.

Ad oggi il pilates è una pratica forma di allenamento da praticare in palestra.

0Shares

1 Comment

Comments are closed.