Mailinator: cos’è e come bisogna utilizzarlo

Mailinator: cos’è e come bisogna utilizzarlo

L’app rientra tra le categorie di email temporanea, utilizzata per evitare email di spam e quindi evitare l’attivazione di servizi non richiesti

Mailinator
Fonte: Pixabay

Mailinator è la soluzione ai problemi di spam e d’attivazione di servizi indesiderati. Poiché tramite l’app è possibile fornire un’email temporanea. Molto spesso, il nostro indirizzo email è la prima forma di contatto per forum e newsletter. Solitamente, se non stiamo attenti, l’indirizzo può diventare una sorta di tiro a segno. Dove possono arrivare email di terzi a cui non siamo iscritti, intasando anche la casella di posta indesiderata. Per questo viene in soccorso l’email temporanea.

Mailinator: l’email temporanea

L’email temporanea è un servizio di posta elettronica che funziona, come suggerisce anche il nome, a tempo. Difatti, tramite applicazioni come Mailinator, si possono attivare mail che si utilizzano per scopi più opportuni. Dopo qualche ora, l’indirizzo viene cancellato. L’indirizzo elettronico mono uso, è differente dai normali indirizzi di posta. Proprio per la loro durata e per il loro utilizzo.
Ovviamente a seconda delle applicazioni, gli indirizzi possono durare solo un giorno, oppure anche più di qualche tempo.

Mailinator: utilizziamo la mail temporanea

Vi starete sicuramente chiedendo come spam e email temporanea abbiano a che fare. Ebbene, la creazione di mail riguarda le iscrizioni. Tra queste anche forum e newsletter. Infatti, non appena terminata l’iscrizione, senza accorgercene, potremmo esserci iscritti anche a messaggi dal contenuto pubblicitario. Quante volte capita di ricevere email di terze parti, spam di offerte senza ricordare iscrizioni? Ecco perché, fornendo l’indirizzo temporaneo, possiamo tenere pulita la casella di posta principale. Virando spam e messaggi indesiderati nella casella di posta temporanea. In questo modo andiamo a creare un grande contenitore di email non desiderate.

Mailinator: i benefici per la sicurezza

In aggiunta, l’indirizzo email temporaneo, permette di mandare messaggi e di riceverne. Il tutto senza citare la casella di posta principale. Soprattutto nel caso in cui non vogliamo comunicare la nostra “vera” mail: in quel caso entra in funzione senza problemi anche in collegamento con quella reale.
Con un indirizzo di posta elettronica a tempo, infatti, si può impostare il reindirizzamento alla casella di posta principale. L’operazione si può effettuare sempre utilizzando l’account principale. In questo modo
potremo tenere sempre sotto controllo entrambi gli indirizzi di posta, senza lasciarci sfuggire neanche una mail. Sarà facile e pratico. Soprattutto tramite l’email di Mailinator.

Mailinator: come funziona l’app

Esistono in realtà molteplici tipologie di siti per email temporanea. Questi, permettono la creazione di email a tempo ma diversificate. Infatti possono differenziarsi sia in durata e funzionalità. Alcuni portali web possono, ad esempio, avere indirizzi senza scadenza, portando a scadenza solo le email. Altre ancora portano alla durata di 10 minuti. Mentre altre anno durata di 24 ore.
Differente discorso però dobbiamo fare per Mailinator. Mailinator non richiede nessuna iscrizione. Né nessuna password. Nel momento in cui si entra sul sito si sceglie un nome, una mail e si inserisce nel form di registrazione. Ed è fatto. La particolarità di Mailinator è proprio questa. Pochi click e l’email temporanea è attiva. Si potranno ricevere e inviare messaggi di qualsiasi genere per qualche ora. Dopodiché si può selezionare e posticipare la durata a seconda delle esigenze.


L’unico lato avverso del servizio forse è la sicurezza. In effetti, non essendoci neanche password, chiunque conosca il nome della mail può accedervi. Bisognerà dunque stare molto più attenti nella digitazione. Bisognerà, infatti, creare qualcosa di complicato che non possa essere scoperto da malintenzionati.

0Shares